I fiori di Bach per i bambini

Agitati, disattenti, col muso, o vittime dei bulli: ecco un modo gentile per aiutarli.

Maria Grazia Parisi 20 Sep 2016
I fiori di Bach per i bambini

Essere giovani o giovanissimi, oggi, sembra quanto mai complicato. Problemi di relazione e comunicazione con i coetanei, i genitori, gli insegnanti sono all’ordine del giorno già in età scolare. Forse ciò è semplicemente frutto della complessità delle nostre vite in genere, riversata su individui ancora in formazione e immaturi, che subiscono così le nostre stesse tensioni e conflitti ma in modo più acuto e marcato. Oppure della richiesta a bambini e ragazzini, ancora incapaci di gestire se stessi, di uno sforzo di adattamento superiore alle loro possibilità, magari anche da parte di adulti che senza rendersene conto delegano loro scelte e carichi emotivi difficili da portare. In ogni caso, vediamo in che modo l’uso dei rimedi floreali del dottor Bach può suggerirci qualche buona via d’uscita da queste situazioni purtroppo sempre più frequenti.

Vi faccio vedere io!

Urlano, sbatacchiano porte, fanno vere e proprie sceneggiate alla minima contrarietà, faticano a sopportare una frustrazione: forse si sono talmente abituati alla velocità di reazione dei videogiochi e alle soluzioni-lampo delle realtà virtuali da avere sempre meno dimestichezza con i limiti oggettivi della realtà “normale”? Sono di solito anche gli stessi bambini e ragazzini che faticano ad applicarsi e a concentrarsi per più di tre minuti, e ai quali – oltre a una doverosa revisione delle modalità e dei ritmi ai quali li abbiamo sottoposti (volontariamente o, più spesso, del tutto inconsciamente) – possiamo provare a somministrare la triade di fiori di Bach Holly (per la collera), Cherry Plum (per la perdita del controllo di sé) e Impatiens (per l’impazienza, l’insofferenza e la tensione psico-fisica). E poi magari, oltre al buon esempio, che è sempre la migliore medicina, dargli anche tanto, tanto ascolto condito di tanta pazienza e mano ferma.

Lasciatemi stare

C’è anche chi reagisce a ciò che non gli sta bene immusonendosi, chiudendosi in un orgoglioso e ostinato silenzio e cercando magari di far sentire in colpa del proprio malessere tutti gli altri. I rimedi più utili in questo caso saranno Gentian, indicato per lo scoraggiamento e l’atteggiamento di chiusura sordo alle soluzioni concrete; Mustard, per l’attitudine alla tristezza profonda, anche immotivata; Water Violet, per l’isolamento nel proprio orgoglio o nella propria superiorità, e Willow, per il fare da vittima debole e nello stesso tempo risentita.

Non so farmi valere…

Se in classe c’è un bullo, è praticamente certo che è (anche) perché c’è qualcuno che “accetta” di diventarne vittima. Approfittare del carattere gentile e collaborativo di alcuni bambini o ragazzini è facile per chi trova comodo sentirsi forte e quindi al sicuro avendo qualcuno da tiranneggiare. In molti casi i fiori di Bach – oltre al supporto e alle corrette istruzioni ai malcapitati, per esempio quella di non farsi mai vedere spaventati – possono dare una mano a modificare una volta per tutte le reazioni di paura o di sottomissione. In particolare, possono essere utili Centaury per rafforzare la propria volontà in opposizione a quella altrui, Mimulus per contrastare la paura fisica, Larch per la paura di non farcela a imporsi e Gorse per evitare la rassegnazione.

Meglio con le cattive!

Due parole anche riguardo a quei giovanissimi che cercano di imporre la propria volontà a dispetto o a discapito di quella degli altri, usando atteggiamenti prepotenti e intimidatori. Il fiore di Bach per correggerli è Vine, ma certo non ci si può esimere anche dal prendersi concretamente carico del disagio espresso in questo modo da un bambino. Questo atteggiamento di solito si accompagna a trascuratezze familiari e profonde insicurezze; l’ascolto e la guida da parte di adulti sensibili, consapevoli e di buonsenso è comunque spesso del tutto risolutivo.

Anche l’essere “in” può rappresentare un problema

Complici le martellanti pubblicità mirate di cui i giovanissimi sono sempre più oggetto – oltre che il naturale desiderio di appartenere e di essere integrati e considerati nel gruppo dei pari – negli ultimi tempi sembra si sia abbassata di molto l’età in cui appare fondamentale possedere un certo oggetto o replicare un certo comportamento – non importa quanto utile, intelligente o sano esso sia – solo perché ce l’hanno o lo fanno “tutti”. Essere tagliati fuori o guardati con sufficienza equivale, per questi ragazzi, a una sorta di morte sociale, quindi la loro richiesta non deve essere liquidata con superficialità, ma devono anche essere messi in grado di agire con spirito critico e di valutare l’effettiva utilità di quanto si accingono a fare o ad acquistare. Cosa non sempre facile neppure agli adulti! Comunque, possiamo contare su:

Cerato per incentivare, appunto, la capacità di discriminare la propria vera visione e opinione e restarvi fedeli;

Crab Apple contro il senso di vergogna e di essere “sbagliati”;

Agrimony per la sensazione tormentosa e angosciosa di non venirne a capo.

L'Altra Medicina Partner

Articoli correlati

  • I fiori di Bach per i bambini Floriterapia contro la tristezza

    La floriterapia dà a tutti noi la possibilità di superare i momenti delicati del nostro stato psico-fisico, tra cui la tristezza: un sentimento che ha cause differenti e che i fiori di Edward Bach ci possono aiutare ad affrontare

  • I fiori di Bach per i bambini Con Clematis e Honeysuckle ritroviamo la concentrazione

    Due preziosi rimedi floreali scoperti dal dottor Bach per aiutarci a mantenere la concentrazione necessaria sul lavoro e nella scuola alla fine della stagione estiva

  • I fiori di Bach per i bambini Bach e i 38 rimedi floreali

    Breve introduzione all'affascinante mondo dei fiori di Bach, una cura naturale per l'anima sempre più apprezzata e diffusa. 

Contatti

Via Taormina, 11 - 20159 Milano
Mobile: 3927293728

Resta in contatto:

Informazioni:

Copyright © NaturalMag. Tutti i dirittti sono riservati.
E' vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione della casa editrice.
Designed by Movie&Web