Mirtillo nero: fa bene alla circolazione, ma non solo…

Il mirtillo nero (Vaccinium myrtillus) possiede anche numerose proprietà terapeutiche riconosciute dai ricercatori e adottate in farmacologia.

Michela Clemente 15 Nov 2017
Mirtillo nero: fa bene alla circolazione, ma non solo…

Dal punto di vista chimico contiene infatti antociani, appartenenti alla grande famiglia degli antinfiammatori flavonoidi, responsabili della pigmentazione violacea dei frutti e del loro potenziale antiossidante. Dagli antociani si liberano le antocianidine protagoniste dell’azione vasoprotettiva sia a livello della microcircolazione venosa degli arti inferiori sia nella microcircolazione cardiaca. L’attività antiossidante del Mirtillo nero si estende, inoltre, all’apparato visivo dove le antocianidine costituiscono un ottimo coadiuvante contro lo stress da monitor e nei casi di deficit oculari, come miopia o retinopatie.

 Sollievo per gambe affaticate
Il caldo estivo di e la sedentarietà contribuiscono ad appesantire le nostre gambe dilatando capillari e piccole vene. In questi casi le antocianine danno una sferzata di energia alle nostre gambe. Nel succo di Mirtillo possiamo trovare un’elevata concentrazione di antociani che il nostro organismo può assorbire e utilizzare immediatamente. Anche l’assunzione orale delle bacche è ottimale nel trattamento e nella prevenzione dell’affaticamento degli arti inferiori. Se vogliamo, invece, avere una vera e propria azione farmacoterapica affidiamoci agli estratti standardizzati in capsule o pastiglie.

SOS afte e gengiviti
Il Mirtillo, inoltre, non è solo un potente antiossidante, ma anche un valido antimicrobico. Le sue molecole agiscono, infatti, sull’adesione batterica alle mucose del nostro organismo favorendo l’espulsione di patogeni nocivi. La cavità orale è spesso preda di eczemi, afte o infiammazioni gengivali causate da una debilitazione del sistema immunitario. Possiamo aiutare le nostre difese con un collutorio fai da te semplice da preparare!

Collutorio al Mirtillo
● Far bollire una manciata di bacche di Mirtillo nero in un litro d’acqua fino a ridurre a metà la parte liquida.
● Lasciare raffreddare e filtrare il composto spremendo le bacche.
● Procedere con risciacqui orali più volte al giorno.


 
 

L'Altra Medicina Partner

Articoli correlati

  • Mirtillo nero: fa bene alla circolazione, ma non solo… Metodo Bates: residenziale invernale

    Una settimana di stimoli naturali con il metodo Bates per riposare e rigenerare la tua vista... e non solo.

  • Mirtillo nero: fa bene alla circolazione, ma non solo… Etichetta trasparente: escina

    L'Escina è uno dei principi attivi dell’ippocastano ed è composta da un insieme di saponine grezze, tra cui la Beta-Escina, che è la principale molecola responsabile degli effetti vasoprotettori. Viene estratta dalla corteccia, dalle foglie e dai semi (dove risiede la concentrazione maggiore del principio attivo) dell’ippocastano (Aesculus Hippocastanum).

  • Mirtillo nero: fa bene alla circolazione, ma non solo… Passo dopo passo... In camminata nordica

    Camminare, attività ritenuta da molti noiosa e ripetitiva, sembra aver trovato nuovi adepti grazie all’aiuto rappresentato dai bastoncini: uno sport sano, tra beneficio fisico e contatto con la natura.

Contatti

Via Taormina, 11 - 20159 Milano
Mobile: 3927293728

Resta in contatto:

Informazioni:

Copyright © NaturalMag. Tutti i dirittti sono riservati.
E' vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione della casa editrice.
Designed by Movie&Web